*** Decentralised healthcare by the Bench Collective ***

 

La pandemia in corso ha dimostrato l’inadeguatezza dei sistemi sanitari nazionali, evidente nelle differenze di accesso alle cure e nella difficoltà di gestione degli ospedali, sovraccaricati dall’elevato numero di pazienti.

L’attivazione sul territorio locale di ambulatori riconosciuti dagli enti pubblici amministrativi, organizzati su un modello di smart healthcare, può contribuire ad un processo di de-ospedalizzazione del sistema, rendendo l’infrastruttura più sostenibile, inclusiva, democratica e capillare.

Il progetto presentato è un device medico di Classe I, che abilita l’utente a misurare la propria temperatura corporea, a controllare la saturazione dell’ossigeno nel sangue e a comunicare i dati raccolti ai medici dell’ambulatorio.

E’ stato pensato per essere prodotto all’interno degli spazi dell’ambulatorio dedicati alla digital fabrication e distribuito gratuitamente agli utenti, oltre che condiviso in rete.

Riteniamo che per progettare e favorire questi processi sia necessario partire da una dimensione locale, cercando di creare modelli decentralizzati che siano replicabili ed esportabili, al fine di generare una nuova rete di connessioni efficienti e sostenibili.

Quanto sta venendo presentato è lo sviluppo progettuale dedicato alla sanità e focalizzato su una dimensione pubblica, locale e ambulatoriale. Il progetto completo andrà a prendere in considerazione altri ambiti di interesse come la sostenibilità ambientale e la riqualificazione del territorio, cercando di mettere a sistema tutte queste aree.

L’ecosistema creato, e che costituisce le fondamenta progettuali, si basa sulla tecnologia blockchain e sui suoi applicativi DeFi e D.A.O.

exhibit: everyday 10:00 > 22:00 | party: 8 oct 2020 h.18.00 @ Vapore1928 / Fabbrica del Vapore

by The Bench Collective